Creatività & Home decor

L’agenda 2013 fai-da-me

Ho sempre avuto bisogno di fermare i miei pensieri su carta attraverso il conforto di un quadernino o di un’agenda sempre con me. 
L’anno passato ho deciso di fare a meno dell’agenda cartacea e di affidarmi solamente al Calendario di Google, in modo da avere tutti i miei impegni sotto mano dovunque io fossi. Però ci sono alcune giornate in cui capitano cose speciali, a volte molto belle, altre molto brutte, ma nelle quali è grande la necessità di fermare, anche solo con una frase, quel momento.
L’anno passato non l’ho fatto perché scriverlo sul computer o sul telefono non era particolarmente di ispirazione, ma quest’anno ne sento proprio il bisogno e quindi mi voglio rifare: è o non è proprio gennaio il periodo dei buoni propositi per l’anno nuovo?
E’ da qualche giorno che stavo pensando a che tipo di agenda volessi per questo 2013. La “voglia di carta” è arrivata ad anno già iniziato ma i miei desideri erano e sono ben precisi: voglio un’agenda piccola, da portare sempre nella borsa, ma non voglio che il suo peso e il suo ingombro si facciano sentire. La voglio carina, la voglio diversa da tutte le altre. 
E mentre pensavo ad un’agenda personalizzatissima, esattamente come quelle che mi ero già preparata in anni passati, sono capitata su una board di Pinterest e da lì ad un bellissimo blog (ovviamente americano) in cui Kyla suggerisce come trasformare un quaderno Moleskine, di quelli grandi e con la copertina morbida, in un’agenda personalizzata.

Il quadernino di partenza

Io ho optato per un quadernino più piccolo che avevo già in casa e, preso il righello, qualche penna colorata e tutta la mia voglia di fare…ho creato la mia agenda per il 2013! Ne sono proprio contenta…ora è qui accanto a me sulla scrivania e non so perché ma guardarla mi dà conforto, calore.
Chissà che poi non le prepari una copertina a crochet…

Qualche vista di dettaglio.
L’agenda è settimanale perchè la trovo più comoda.

Una vista d’insieme della settimana

Ho lasciato uno spazio sopra e sotto i vari giorni per poter appuntare dei pensieri o delle cose da fare magari non legate precisamente ad una data.

La prima parte della settimana con il mese in alto
La parte del weekend è suddivisa diversamente, in modo che il sabato e la domenica saltino subito all’occhio.
La seconda parte della settimana

Alla fine di ogni mese ho lasciato 3 coppie di pagine dove raccogliere annotazioni legate alle mie varie vite: le idee creative, la famiglia, il lavoro, il blog, gli ordini…

Le pagine per le note mensili

2 Comments

  1. dragonfly871

    25 Agosto 2013 at 18:42

    Bellissima! Complimenti!<br />Anche io ho tantissima voglia di un&#39;agenda nuova per il &quot;nuovo anno&quot; lavorativo, ma non avevo voglia di spendere più di 15 euro per un&#39;agenda che hanno tutti. Penso che prenderò spunto dalla tua suddivisione settimanale, sembra molto comoda! <br /><br />Grazie per l&#39;idea! 🙂

  2. silvia lanfranchi

    27 Agosto 2013 at 14:53

    @dragonfly871 Grazie a te e buona creazione! Poi però la voglio vedere: curiosa io… 😉

Leave a Reply